Archivio mensile:settembre 2016

12734

Sezione di Napoli

Si riparte dal raduno precampionato

Nei giorni scorsi si è svolto presso il centro sportivo “Santiago” di Pianura il consueto raduno pre­campionato per la stagione sportiva 2016/17 degli arbitri della Sezione di Napoli, che fanno parte dell’Organo Tecnico Sezionale.
Più di cento ragazzi si sono messi in discussione sotto gli occhi vigili del neo Presidente Nicola Cavaccini e dei suoi collaboratori. I lavori sono cominciati con i test atletici, ai quali è seguita una lunga riunione volta all’illustrazione delle molteplici novità regolamentari oggetti della circolare n.1 dello scorso luglio da parte di Fabio Maresca (CAN A) e di Luigi Signoriello (Settore Tecnico). Presenti inoltre Gennaro Colella e Paolo Gregoroni, componenti rispettivamente del Consiglio Centrale e della CAI.
Il Presidente della Sezione di Napoli è entusiasta: «Quanta emozione nel vedere tantissimi giovani darsi da fare. Al mio primo raduno da Presidente è stato qualcosa di favoloso. Dobbiamo trasmettere ai nostri giovani tutta la nostra esperienza e competenza».
Dopo una breve pausa pranzo, hanno avuto luogo i quiz tecnici approntati dal Settore Tecnico. Nel corso della riunione non sono mancate domande e commenti da parte dei giovani associati relativamente alle numerose modifiche alle regole del giuoco, che hanno resa ancora più appassionata e collaborativa la solita atmosfera di sano associazionismo che sempre è emblematica di tali eventi.
Sono state infine date dal coordinatore Giovanni Colella le usuali disposizioni di inizio stagione per i giovani direttori di gara, al fine di garantire una globale uniformità di valutazione nella corretta applicazione del regolamento.

di Marco La Commara e Giovanni Aruta

thumbfooter1_12734 thumbfooter2_12734 thumbfooter3_12734 thumbfooter4_12734 thumbfooter5_12734 thumbfooter6_12734 thumbfooter7_12734

12686

CRA Campania

Incontro tra le società di Calcio a 5 e gli arbitri

Per la prima volta presso la sala riunione del Comitato si è tenuto, un incontro tra i vertici regionali dell’AIA, quelli della Lega Nazionale Dilettanti Campania e le società che partecipano al campionato di Serie C1. Sono state affrontate problematiche organizzative e di natura tecnica. Dopo l’intervento del Vice Commissario Alberto Ramaglia, che ha auspicato confronto, dialogo e chiarezza tra le due componenti, ha fatto seguito il Commissario Cosimo Sibilia, che ha sottolineato il fatto che si stesse vivendo un momento da condividere in pieno.
Il Presidente del CRA Virginio Quartuccio ha poi parlato di comportamenti invocando un’eccezionale attenzione da parte di tutte le componenti all’insegna del reciproco rispetto, in modo da rendere ancora più spettacolare questa disciplina. Infine, ha affermato che questi incontri servono a far crescere il Calcio a 5, che negli ultimi anni ha avuto enormi progressi in una regione che è tra le prime in ambito nazionale, sia come società che come classe arbitrale. Il nuovo Delegato regionale Antonio Sarnelli ha poi voluto affermare l’importanza e la finalità dell’incontro, sperando che in futuro venga ripetuto.
I due componenti regionali Giovanni Belcuore e Mario Rossi hanno plaudito all’iniziativa, servita anche a illustrare le novità regolamentari, in particolare la regola 6, che riguarda il cronometrista, novità assoluta per la massima categoria regionale.
Al termine della riunione c’è stato un brindisi per la nuova stagione che partirà tra pochi giorni con la Coppa Italia.

di Giovanni Aruta

thumbfooter1_12686 thumbfooter2_12686 thumbfooter3_12686

12669

CRA Campania

Incontro società, Quartuccio :”I giocatori collaborino di più”

Nei giorni scorsi le società e l’AIA campana si sono incontrate, per quasi tre ore nella Sezione di Nola e altrettante nella sede della provincia di Salerno, per analizzare a fondo il nuovo regolamento. Tutte le società hanno mandato i loro rappresentanti, tra cui venti allenatori.
Presenti il presidente regionale degli arbitri Virginio Quartuccio assieme al Commissario Straordinario del comitato campano Cosimo Sibilia e al suo Vice Alberto Ramaglia (colui che accorciato le distanze tra Lega Dilettanti e AIA). Nel corso dell’ incontro il presidente Virginio Quartuccio ha spiegato la Circolare n 1 introdotta dall’IFAB/FIFA.
Un incontro molto propositivo per capire le novità del regolamento del giuoco del calcio. Su 17 regole, solo una non è stata modificata, la numero 2 che parla del pallone. Il presidente Quartuccio si è avvalso anche dell’apporto del collega Gianluca Mertino componente del Settore Tecnico.
Attenzione focalizzata sulla variazione che non porta più all’espulsione automatica per una tipologia precisa di fallo in area in chiara occasione da gol, sulle modifiche dei provvedimenti disciplinari in caso di fallo di mano, che porteranno a diminuire le ammonizioni, e sulle considerazioni sull’applicazione del vantaggio. Visualizzate anche alcune particolarità relative al fuorigioco.
Virginio Quartuccio, Presidente del Comitato Regionale degli arbitri campani, è stato molto concreto e determinato, si è avvalso anche di alcuni filmati che hanno reso l’interpretazione delle regole modificate, più semplice da capire.
“Il rapporto arbitro-calciatore sta migliorando, in questi anni le ammonizioni per proteste sono scese, in leggero aumento invece i falli gravi. Ma sono convinto che i miei arbitri in questa stagione saranno impeccabili e miglioreranno le loro prestazioni ogni gara. Di questo statene certi”. In futuro si ripeterà questo tipo di incontri, per migliorare sempre di più i rapporti tra arbitri e società.

di Giovanni Aruta

thumbfooter1_12669 thumbfooter2_12669 thumbfooter3_12669 thumbfooter4_12669 thumbfooter5_12669 thumbfooter6_12669

12653

CRA Campania

Inizia la stagione sportiva anche per gli arbitri di calcio a 5

Anche gli arbitri campani di calcio a 5 hanno svolto il loro raduno. Il Campionato è alle porte ed inizierà tra pochi giorni. Il raduno del Futsal, effettuato presso l’Hotel Incontro di Ariano Irpino, ha visto la partecipazione di 80 arbitri e 23 osservatori. I direttori di gara sono giunti in prima mattinata, direttamente al palazzetto dello sport di Ariano Irpino, dove hanno sostenuto i test atletici, mentre gli osservatori sono arrivati alla struttura per effettuare la visita del visus e ricevere le indicazioni del componente del Comitato Regionale Arbitri Mario Rossi. Prima di pranzo è avvenuta l’apertura ufficiale del raduno da parte del Presidente del CRA Virginio Quartuccio, seguito dagli interventi degli ospiti: il delegato C5 del Comitato Regionale Antonio Sarnelli; il componente CAN5 Marcello Toscano; il Componente del Settore Tecnico Roberto Fichera di Roma.
Erano presenti anche l’arbitro internazionale del Futsal Nicola Manzione di Salerno e Vincenzo Francese di Battipaglia che milita in serie A1.
Dopo pranzo si è svolta la lezione tecnica del componente del Settore Tecnico Roberto Fichera, e a seguire le disposizioni per la stagione 2016-17 da parte dei componenti regionali: Giovanni Belcuore e Mario Rossi. Infine i filmati e quiz tecnici sia per gli arbitri sia per gli osservatori. Nella commissione guidata da Virginio Quartuccio si respira il clima ideale per partire con il piede giusto. La novità di quest’anno consiste nel fatto che in serie C1, oltre ai due arbitri, sarà designato anche un cronometrista.
“Questi raduni servono a migliorarci e confrontarci – dice il presidente Virginio Quartuccio – i nostri fischietti migliorano, le loro qualità si conoscono. Ma noi vogliamo sempre di più da loro. Migliorare le loro prestazioni è il nostro obiettivo”.

di Giovanni Aruta

thumbfooter1_12653 thumbfooter2_12653 thumbfooter3_12653 thumbfooter5_12653 thumbfooter6_12653